I ruoli nel BDSM: Mistress, Master, Mistress Trans, Slave e Switch

ruoli BDSM mistress master slave

I ruoli nel BDSM

Il BDSM (acronimo che sta per Bondage, Disciplina/Dominazione, Sottomissione/Sadismo e Masochismo) è una pratica sessuale che si basa sul consenso reciproco e sull’utilizzo di segnali e di parole di sicurezza concordati prima di iniziare: è tramite l’utilizzo di questi segnali o parole che, infatti, il sottomesso – superato il proprio limite - comunica alla Mistress o al Master di interrompere una determinata pratica.

Oltre alle regole, sono previsti alcuni ruoli fissi, che partono da un’inclinazione personale innata (Slave, Mistress, Masochisti, Feticisti) e nei quali ci si può specializzare, pratica dopo pratica, conoscendo sempre più a fondo il proprio confine del piacere: i ruoli principali nell’ambito BDSM sono quelli del dominante (il Master o la Mistress, che può essere anche trans) e del sottomesso (definito anche Slave, cioè schiavo). In genere un individuo prova piacere e si identifica maggiormente in una sola delle due categorie, ma ci sono alcune persone che invece amano e si trovano a proprio agio in entrambi i ruoli, scambiandoli in modo coerente (gli Switch).


Vediamo nel dettaglio le caratteristiche principali dei vari ruoli nel BDSM.


Il ruolo della Mistress nel BDSM

Il ruolo della Mistress è molto affascinante, oltre ad essere parecchio richiesto all’interno del mondo BDSM: la Mistress è la donna dominante, definita per questo anche Prodom o Padrona (Owner in inglese), con un chiaro riferimento alla sua posizione di predominanza. La Mistress è colei che tiene le redini del gioco, che detta le regole e che porta all’eccitazione e al raggiungimento del piacere il sottomesso (lo/gli Slave) tramite tecniche basate sulle sensazioni di dolore, umiliazione e di – appunto – sottomissione anche psicologica, talvolta conducendolo a superare i propri limiti, fisici ma soprattutto mentali. La Mistress consente ai sottomessi di appagare i loro desideri e le loro fantasie, mostrandosi, ad esempio, senza pietà, violenta, dura e sadica nei confronti di uno slave masochista. Anche la Mistress trae godimento dalla sottomissione dell’altra persona.


Sei in cerca di una dominatrice? Guarda nei nostri Mistress Annunci


Il ruolo del Master nel BDSM

Il ruolo del Master (detto anche Padrone, Owner o Dominant) corrisponde a quello della Mistress, ma al maschile: è dunque colui che conduce il gioco sadomaso e che schiavizza e sottomette, attraverso diverse tecniche più o meno soft a seconda dei gusti, la schiava/o, sia a livello fisico che mentale. Come nel caso della Mistress, anche il Master prova eccitazione nel sottomettere e umiliare l’altra persona, punendola con diverse pratiche che vanno dal bondage soft a tecniche più strong come scat, vomit e altre pratiche violente.


Vuoi trovare un dominatore? Ecco i nostri Annunci per Master


Il ruolo della Mistress Trans nel BDSM

La Mistress Trans, come dice il nome, è una dominante transgender. Esattamente come una Mistress cisgender, anche la Mistress trans schiavizza il suo slave e, tramite l’umiliazione verbale e fisica e la sua sottomissione, lo porta al raggiungimento del piacere. Come la Mistress e il Master, rappresenta la parte attiva del gioco sadomaso.


Trova la tua dominatrice trans nei nostri Annunci Mistress Trans


Il ruolo dello Slave nel BDSM

Il ruolo dello Slave, lo schiavo, può essere ricoperto sia da uomini che da donne ed è definibile anche come sottomesso, in inglese sub o bottom. Lo/la slave, la parte passiva del gioco sadomaso, offrendo al Padrone la propria sottomissione, senza mai prendere iniziative ma soltanto subendo ogni decisione dell’Owner ed eseguendo tutte le sue richieste. Lo Slave manifesta totale appartenenza al suo Master/Mistress, obbedisce ad ogni suo ordine, lo adora, lo compiace e subisce il dolore che con le pratiche gli viene impartito fino all’estremo: queste caratteristiche lo portano all’eccitazione e al godimento sessuale. Lo Slave trae piacere dalla sottomissione, fisica e psicologica, che riceve da parte del Padrone, sia attraverso tecniche e punizioni più soft (come il trampling, le sculacciate e frustate soft, gli schiaffi e il bondage) sia tramite le pratiche più forti (ad esempio tagli, scarnificazioni, asfissia, pissing e CBT strong).  


Gli Switch nel BDSM

I ruoli nel BDSM sono generalmente fissi, ma in alcuni casi un Padrone può desiderare di diventare Schiavo e viceversa: le persone che passano agevolmente da un ruolo all’altro si definiscono Switch, e i ruoli si possono invertire all’interno della stessa relazione Master/Slave oppure una persona può essere Master (o Mistress) con un partner e Slave con un altro.

 Torna indietro